venerdì 20 gennaio 2012

Sulla bilancia... (sfogo impopolare)

Metto già le mani avanti, questo è un post che potrà non piacere a tutti/e.
E' profondamente politically incorrect, ma spesso quello che sto per scrivere è quello che risponderei a chi si lamenta dicendo: "Sono sovrappeso, dovrei dimagrire, ma non ci riesco, eppure mangio bene!" oppure "E' inutile, mangio poco, ma non dimagrisco, sono così di costituzione"...
Ora, a parte chi ha seri problemi di salute (e li ha davvero, non chi se li inventa pur di non guardare in faccia la realtà) tutto il resto è noia, per parafrasare Franco Califano...
E' noia perché non si è mai visto nessuno, in buona salute, che non dimagrisca mangiando sano, il giusto e magari praticando un po' di attività fisica.
Mi spiego meglio: non serve a niente lamentarsi senza fare nulla di concreto. E' difficile, o almeno credo lo sia, mettersi nell'ottica di privarsi di quasi tutto quello che sembrava naturale fino a quando non si decide di perdere peso... ma se si vuole lo si fa... ok, parlo io che non ho ancora smesso di fumare... ma almeno non mi lamento e non dico:  "non riesco", ma dico "non voglio", che è ben diverso ;-)
Io ce l'ho con chi mente a se stesso e agli altri, con chi si lamenta e non fa nulla. Ad ascoltare in giro, la maggior parte delle persone in sovrappeso sostiene di avere dei problemi di salute... che risultano poi essere spudorate menzogne... 
Mi è capitato di mangiare con amiche/amici sovrappeso, la percezione delle quantità di cibo è allucinante!
Con quello che ho visto in tavola io ci faccio 3 pasti! D'accordo, sono un canarino, non mangio molto, però quel che ho visto è davvero troppo! E poi ci si lamenta? 
Uno non deve fare la fame per calar di peso, ma non si può neppure esagerare così!
Poi partono diete improbabili, digiuni forzati, approccio all'attività fisica sbagliato... 
E lì si crea lo sconforto, perchè con l'inizio sbagliato, tutto lo è e diventa insostenibile per il corpo e per la mente...

Non voglio addentrarmi nell'argomento, non sono un medico che potrebbe enunciare i vari problemi di diete scorrette, non sono un trainer sportivo per indicare ciò che sarebbe appropriato fare; queste cose, tra l'altro, variano da persona a persona e sarebbe bene affidarsi alle persone competenti, ma c'è un motto, che vale più di mille parole...

Mangiare di meno e correre di più

Ecco, questa è l'essenza di tutto il mio elucubrare...




P.S.: Se volete insultarmi fatelo pure, mi rendo perfettamente conto che quello che ho scritto potrebbe urtare la sensibilità. Mi scuso se il modo in cui ho sviscerato il discorso può infastidire perché non vorrei far arrabbiare nessuno, ma non per i concetti espressi in sé.

P.S.2: Io per 5 anni ho avuto un peso che pensavo fosse diventato il mio standard, poi sono tornata com'ero, mangiando di meno e correndo di più ;-)

7 commenti:

  1. seguiro' il tuo consiglio :)

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima, non ho potuto fare a meno di soffermarmi a leggere il tuo blog, un blog riflessivo, personale, ma che rispecchia in pieno la tua originale personalità. Già il titolo è un magnete le persone con un animo simile al tuo e ovviamente simile al mio, visto che mi sono ritrovato qui a commentare.

    Volevo farti vedere il mio blog: http://ilmiodelirium.blogspot.com/ anch'io scrivo un pò così, per liberarmi, per descrivere metaforicamente quegli eventi e quelle sensazioni che caratterizzano la mia vita. Visto che siamo a grandi linee allo stesso livello, che ne diresti di pubblicizzarci i nostri blog a vicenda per aiutarci a crescere?

    http://ilmiodelirium.blogspot.com/ ecco di nuovo il link, se vuoi vieni e lasciami un commento con la tua mail, oppure scrivimi su facebook, trovi tutto lì. A presto.

    RispondiElimina
  3. Futura! Che cara che sei! Io non voglio essere offensiva, ho sperimentato sulla mia pellaccia che il motto è veritiero! E poi fare attività fisica fa star proprio bene! ;-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Dottor D! Visiterò il tuo blog molto volentieri e segnalerò indubbiamente i post che mi piaceranno! A presto!

    RispondiElimina
  5. Non mi è sembrato un commento impopolare o fastidioso per il quale occorra insultarti. Una frase fastidiosa che ho sentito sul fare dieta è stata: bambini grassi nel Biafra non ce ne sono. Quella fu fastidiosa.

    RispondiElimina
  6. Caro Olindo, ti ringrazio. Non mi permetterei mai di fare ironia o sarcasmo sui mali che affliggono il mondo, ancor meno quando si tratta di poveri bimbi denutriti e malati che vivono di stenti. Se dai un'occhiata agli altri post che ho scritto, ti renderai conto di come sono fatta, almeno in parte. In generale sono molto sensibile e rispettosa, questo è stato un po' uno sfogo.

    RispondiElimina